METODO ESPERIENZIALE

Una combinazione di metodologie esperienziali e immersive in cui si impara e si insegna a partire da vissuti reali, entrando in relazione con oggetti, contesti e problemi propri e di altri.

Home>PERCORSI>METODO ESPERIENZIALE

Il superamento del modello di formazione passivo avviene attraverso l’uso di metodologie esperienziali e immersive che garantiscono l’apprendimento e il pieno coinvolgimento dei partecipanti.
La logica formativa alla base di quelle che si definiscono “situazioni esperienziali di apprendimento” è che si impara e si insegna a partire da vissuti reali, entrando in relazione con oggetti, contesti e problemi propri e di altri.
A partire da un’esperienza concreta si attiva un percorso di osservazione, riflessione e azione.
I concetti vengono poi formalizzati per essere applicati in nuove situazioni.

Nell’approccio formativo di tipo esperienziale dare e ricevere sapere sono parte della stesso obiettivo: quello di migliorarsi e migliorare in un abbraccio circolare che continua e si ripete.
In alcuni dialetti le parole ‘imparare’ e ‘insegnare’ sono usate come sinonimi.
La tentazione è di correggere l’errore precisando che imparare significa acquisire una qualche conoscenza, e insegnare significa trasmettere saperi.
Ma a pensarci bene è una confusione che ha un suo perché: insegnando, impariamo e imparando abbiamo la possibilità di trasmettere il nostro sapere per essere di aiuto a qualche altra persona.
Come se le due azioni fossero in realtà una unica.

Nelle situazioni esperienziali, il gruppo è allo stesso tempo soggetto e oggetto di apprendimento e di ricerca.

L’apprendimento esperienziale è inoltre un tipo di apprendimento inconscio: partendo, fermandosi, cadendo e concentrandosi sull’esperienza che si sta vivendo è possibile comprendere quali sono i propri bias cognitivi, valorizzare le proprie abilità e scoprirne di nuove.

È ideale per tutte quelle organizzazioni che desiderano promuovere la collaborazione e la partecipazione attiva del personale ai processi di apprendimento.

Tra i metodi utilizzati:

  • Didattiche esperienziali: coaching e mentoring
  • Outcomfort development
  • Action learning
  • Scenario Workshop
  • Scenario Awareness
  • Incidente e Autocaso
  • Simulazione