Intelligenza Esistenziale

Intelligenza Esistenziale

L’intelligenza esistenziale consiste nella capacità di affrontare le questioni esistenziali ed etiche, di riflettere sulla propria vita, su ciò che generiamo e ciò che perdiamo.
È la capacità di utilizzare il ragionamento astratto per riflettere su concetti universali.

È una abilità fondamentale perché ci aiuta a comprendere la realtà, anche astratta, a interagire con essa e ad apprendere costantemente grazie a un approccio aperto e curioso.
Una caratteristica peculiare della persona dotata di questa forma di intelligenza è infatti la curiosità, la tendenza a farsi mille domande e a trovare una risposta personale ai piccoli e grandi perché, non fermandosi all’apparenza delle cose ma cercando in profondità, in altre culture o luoghi, una verità.

L’intelligenza esistenziale rende le persone che la posseggono esploratori del mondo delle idee e della realtà, sognatori riflessivi, e anche ottimi problem finder. Ma li rende anche meno inclini a etichettare come fallimentari le proprie scelte perché hanno la tendenza ad agire coerentemente con i propri valori e, in coerenza con questi, operare scelte morali, libere e responsabili. La capacità di riflettere sul mondo e su se stessi li aiuta a dare consapevolezza e coerenza ai propri pensieri e azioni. È solo quando costretti ad agire in modo dissonante rispetto ai valori e al credo individuale, che la persona potrebbe percepire un senso di fallimento e di frustrazione.